venerdì 2 ottobre 2015

CARNOTITE - Fosfati (Phosphates)



 CARNOTITE

PK2(UO2)2(VO4)2*3(H2O)

SISTEMA: Monoclino
DUREZZA: 4
DENSITÀ: 4,5 - 4,6
COLORE: Giallo, giallo-verde
LUCENTEZZA: Madreperlacea, sericea, opaca

La carnotite è molto rara in cristalli, tabulari e assai piccoli; generalmente si presenta sotto forma di masse pulverulente o impregnazioni di colore giallo vivo nelle arenarie di Colorado, Utah, Arizona e New Mexico ("Colorado Plateau"), dove costituisce dei giacimenti di notevole importanza.

CARATTERI DIAGNOSTICI - È facilmente riconoscibile all'analisi chimica. Infusibile, ma solubile negli acidi.  È un minerale radioattivo.

ORIGINE - Si trova entro rocce sedimentarie, depositata da acque di risalita da giacimenti uraniferi.

GIACIMENTI E USI -  Oltre che negli Stati Uniti, la carnotite compare in giacimenti di tipo analogo soprattutto nella Siberia sudoccidentale (Ferghana, nel Turkestan): dei buoni cristalli furono trovati anche in un'arenaria rossastra dello Shaba.
In Australia, a Radium Hill, si sono osservate patine di questo minerale come prodotto di alterazione della davidite.

È uno dei principali minerali di uranio e di vanadio.




ORDINE ALFABETICO DI TUTTI I MINERALI
A - B - C - D - E - F - G - H - I - J - K - L - M - N - O - P - Q - R - S - T - U - V - W - X - Z