mercoledì 20 luglio 2016

PHILLIPSITE - Silicati (Silicates)



 PHILLIPSITE

KCaAl3Si5O16*6H2O

SISTEMA - Monoclino
DUREZZA - 4,0 - 4,5
DENSITA' - 2,2
SFALDATURA - Buona
FRATTURA - Irregolare
COLORE - Incolore, allocromatico
COLORE DELLA POLVERE - Bianco
LUCENTEZZA - Vitrea


Cristallizza sotto forma di aggregati sferulitici o di caratteristici geminati formati da due o più individui cristallini, riuniti e compenetrati in modo tale da simulare una simmetria rombica oppure tetragonale o cubica. Può essere incolore, biancastra o grigio-giallastra.

CARATTERI DIAGNOSTICI - Se esposta alla fiamma del cannello, la phillipsite dapprima si frantuma, poi gonfia e successivamente fonde in un vetro biancastro. Trattata con acido cloridrico si scioglie, separando silice gelatinosa.

ORIGINE - La giacitura tipica di questo minerale è nei basalti,nelle cui cavità amigdalari si trova di solito associato con cabasite. Compare anche nelle cavità di altre rocce eruttive e in alcune rocce sedimentarie.

GIACIMENTI - In Italia la phillipsite è abbondante nei blocchi di leucotefrite del Monte Somma e nelle lave leucitiche dei vulcani laziali.




ORDINE ALFABETICO DI TUTTI I MINERALI
A - B - C - D - E - F - G - H - I - J - K - L - M - N - O - P - Q - R - S - T - U - V - W - X - Z