martedì 9 dicembre 2014

CABASITE - Silicati (Chabazite - Silicates)


CABASITE

(Ca, Na2)Al2Si4O12*6H2O

Sistema - Trigonale
Durezza - 4 - 5
Densità - 2,08 - 2,16
Colore - Incolore, bianco, rossastro, brunastro
Lucentezza - Vitrea

Si presenta sotto forma di cristalli con abito romboedrico, trasparenti o traslucidi, riuniti frequentemente in geminati, formati da due individui compenetrati e incrociati in modo caratteristico. La cabasite è incolore oppure bianca, rosata, talora rosso-bruna e ha lucentezza vitrea.

CARATTERI DIAGNOSTICI - Trattata con acido cloridrico separa silice ed esposta alla fiamma del cannello fonde in un vetro biancastro bolloso.

ORIGINE - Associata con altre zeoliti si trova spesso nelle cavità di rocce eruttive soprattutto di tipo basaltico. È presente anche in rocce metamorfiche.

GIACIMENTI - Belle cristallizzazioni di cabasite sono state osservate nelle fonoliti di Aussig in Boemia, nei basalti dell'Irlanda, delle isole Far Øer, dell'isola di Skye in Scozia, di Richmond in Australia, di alcune località dell'Oregon e del New Jersey, e nelle porfiriti di Obersteìn in Germania. 
In Italia si trova, in minuti cristalli trasparenti, nei geodi dei graniti dell'Isola d'Elba e di Baveno sul Lago Maggiore e nelle rocce effusive dei vulcani laziali.