sabato 15 novembre 2014

RUBINO - Ossidi (Rubin - Oxides)


RUBINO

Il rubino è una pietra preziosa di color rosso carminio. Il rubino è una varietà di corindone di color rosso per la presenza di ossido di cromo; vi possono essere inoltre inclusioni di aghetti, laminette, ecc. che danno un aspetto sericeo molto apprezzato. 
Il colore è rosso intenso guardato secondo la base, rosso viola secondo due facce del prisma esagonale; non muta dalla luce naturale a quella artificiale.

I giacimenti principali di questa gemma tra le più pregiate si trovano in Birmania, Thailandia, Sri Lanka, Cambogia, Tanzania. 

Il rubino è una gemma molto rara e nell'antichità venne spesso confuso con altre gemme di colore rosso, finché i moderni mezzi gemmologici non permisero un'analisi più accurata del tipo di cristallo; anche al giorno d'oggi, sia per la sua limitata produzione, che per la grande bellezza, può capitare che per rubino venga spacciata un'altra gemma.

Esistono alcune varietà:

Il rubino stellato contiene sottili inclusioni di rutilo che gli conferiscono un riflesso sericeo a forma di stella.

Il rubino balascio è una varietà nobile dello spinello, di colore rosso, estratto in Birmania e in Afghanistan.

Il rubino del Capo è una varietà pregiata di piropo.

I rubini trasparenti sono sempre piuttosto piccoli: una gemma di 10 carati è già eccezionale. Ecco perché si reputano straordinari rubini come il Rosser Reeves Ruby di 140 carati (Smithsonian lnstitution di Washington) e il Long Star Ruby, un esemplare stellato di 100 caratl (Museo di Storia Naturale di New York). 

I rubini trasparenti si tagliano solitamente a faccette, mentre per quelli traslucidi si preferisce la forma a cabochon. 

Gli esemplari di grandi dimensioni si prestano anche per lavori d'intaglio.



CROCOITE - Solfati (Sulphates)


CROCOITE

PbCrO4

Sistema - Monoclino
Durezza - 2,5 - 3,0
Densità - 6
Colore - Rosso
Lucentezza - Adamantina 

Forma aggregati di cristalli aciculari o cristalli prismatici molto allungati, spesso striati longitudinalmente, oppure individui ottaedrici o romboedrici di un bel color rosso arancio o rosso vermiglio. Può presentarsi anche in druse.

CARATTERI DIAGNOSTICI - Se esposta alla luce, la crocoite perde la sua lucentezza e sbiadisce. Facilmente fusibile e attaccabile dagli acidi forti.

ORIGINE - È un minerale tanto raro quanto bello, che si forma nella zona di ossidazione di alcuni giacimenti di piombo, specialmente in quelli situati presso rocce eruttive ultrabasiche ricche di cromo.

GIACIMENTI - I pochi giacimenti noti sono Beresov negli Urali, Dundas in Tasmania (da cui provengono i migliori campioni con cristalli prismatici lunghi anche 15 centimetri), Goyabeira, nello Stato di Minas Gerais in Brasile, Nontron in Francia, Mammoth Cave in Arizona e contea di lnyo in California (Usa).