giovedì 29 ottobre 2015

PSEUDOMALACHITE - Fosfati (Phosphates)



PSEUDOMALACHITE

Cu5(PO4)2(OH)4*H2O

SISTEMA: Monoclino
DUREZZA: 4,5
DENSITÀ: 3,8 - 4,4
COLORE: Verde
LUCENTEZZA: Vitrea 


Si presenta in masse o in croste mammellonari a struttura fibroso-raggiata o a bande concentriche di color verde malachite o verde-nero.

ORIGINE - Si tratta di un minerale secondario che si forma nella zona di ossidazione dei giacimenti di rame associato con malachite, crisocolla, tenorite, piromorfite.

GIACIMENTI - È stata trovata a Likasi nello Shaba (Zaire), in Turingia (Germania), in Cornovaglia, in Francia, in Belgio, in Pennsylvania e in Australia.





martedì 27 ottobre 2015

CLINOCLASIO (Abichite) - Fosfati (Clinoclase - Phosphates)


CLINOCLASIO

Cu3AsO4(OH)3

SISTEMA: Monoclino
DUREZZA: 2,5 - 3
DENSITÀ: 4,3
COLORE: Verde, blu, nero
LUCENTEZZA: Vitrea


Il clinoclasio (detto anche abichite), si presenta in cristalli allungati, tabulari o di aspetto romboedrico; oppure anche in rosette o croste fibrose. Il colore è nero-verdastro o blu-verde. La lucentezza vitrea.

CARATTERI DIAGNOSTICI -  Solubile negli acidi, se riscaldato emana odore agliaceo.

ORIGINE -  Con I'olivenite, il clinoclasio è un minerale secondario di rame.

GIACIMENTI - Si rinviene in diverse miniere del Devonshire e della Cornovaglia (Gran Bretagna), a Tintic nello Utah e a Majuba Hill nel Nevada (Usa).



LAZULITE- SCORZALITE - Fosfati (Phosphates)


LAZULITE

(Mg, Fe)Al2(PO4)2(OH)2

SISTEMA: Monoclino
DUREZZA: 6
DENSITÀ: 3,1 - 3,2
COLORE: Blu, verde 
LUCENTEZZA: Vitrea






SCORZALITE

( Fe, Mg)Al2(PO4)2(OH)2

SISTEMA: Monoclino
DUREZZA: 6
DENSITÀ: 3,1 - 3,2
COLORE: Blu 
LUCENTEZZA: Vitrea


Questi due fosfati basici di alluminio contenenti magnesio e ferro formano una serie isomorfa. La lazulite (nella fotografia in alto), nota anche come klaprothite, si presenta in cristalli pseudoottaedrici o in masse irregolari di colore blu cielo. 
La scorzalite (nella fotografia in basso) è anch'essa in cristalli pseudoottaedrici o in masse compatte o granulari; il colore è analogo, blu cielo, blu-verde.

CARATTERI DIAGNOSTICI - Riscaldata, perde il colore, si frantuma minutamente, e in un recipiente chiuso rilascia acqua. Infusibile.

ORIGINE - La lazulite si trova nelle quarziti micacee e in alcune pegmatiti, associata con rutilo, corindone, pirofillite, cianite, andalusite, dumortierite. 
La scorzalite, invece, è un tipico minerale di pegmatite.

GIACIMENTI e USI - La lazulite è stata segnalata in Georgia e California (Usa), Austria, Svezia, Portogallo, Madagascar, Brasile e Bolivia; la scorzalite a Corrego Frio nello Stato di Minas Gerais (Brasile) e a Custer nel South Dakota (Usa).

La lazulite è utilizzata come pietra ornamentale, anche se di scarso pregio. 


OLIVENITE - Fosfati (Phosphates)


OLIVENITE

Cu2AsO4OH

SISTEMA: Rombico
DUREZZA: 3
DENSITÀ: 4,4
COLORE: Blu, verde
LUCENTEZZA: Vitrea, grassa, sericea


Si presenta in piccoli cristalli allungati, in masse a struttura fibrosa, in masse granulari oppure terrose, raramente compatte, di colore blu-verdastro, verde oliva o verde-nerastro.

CARATTERI DIAGNOSTICI - Riscaldata emana un odore agliaceo. E solubile negli acidi.

ORIGINE - È un minerale secondario di alcuni giacimenti di rame che si trova nella zona di ossidazione associata con adamite, azzurrite, malachite.

GIACIMENTI -  È segnalata a Cap Garonne, in Francia; in Cornovaglia e nella Cumbria, in Inghilterra; a Tsumeb, in Namibia; nello Utah e nel Nevada (Usa).




lunedì 26 ottobre 2015

BENITOITE (Silicati - Silicates)



BENITOITE

BaTiSi3O9

SISTEMA: Esagonale
DUREZZA: 6,5
DENSITÀ: 3,65 - 3,7
COLORE: Blu o incolore, allocromatico
LUCENTEZZA: Vitrea



La benitoite è una delle gemme rare più belle, di colore blu o più raramente rosa, bianco e incolore, talvolta con evidenti zonature; la causa della sua colorazione è da imputarsi a impurezze dì ferro associate alla presenza del titanio. I cristalli hanno abito tipicamente bipiramidato a sezione triangolare, molto spesso appiattito lungo l'asse verticale della bipiramide; sono in genere trasparenti e presentano una lucentezza vitrea. 
Si tratta di un minerale di una certa durezza, mediamente fragile e con frattura concoide.

CARATTERI DIAGNOSTICI -  Una delle principali caratteristìche dì questa gemma è il suo fortissimo pleocroismo - apprezzabile anche a occhio nudo - grazie al quale il cristallo può apparire di colore blu o incolore nelle diverse direzioni di osservazione. La benitoite, inoltre, presenta una tipica fluorescenza blu brillante se esposta aì raggì ultravioletti a corta lunghezza d'onda.

GIACIMENTI - L'unico giacimento utile ai fini gemmologici è quello californiano della contea di San Benito: qui la benitoite, presente assieme a diverse altre specie rare, si è formata in filoncelli idrotermali ricchi di zeoliti, situate all'interno di micascisti al contatto con rocce serpentinose. In rari esemplari, la gemma è stata segnalata anche nel Texas e in Belgio.

USO GEMMOLOGICO - La direzione lungo la quale il cristallo di benitoite appare in un bel colore blu non coincide solitamente con quella di appiattimento della gemma: per questo motivo il taglio, per lo più  a gradini, non permette di sfruttare al meglio il volume del cristallo, generalmente già piccolo in origine.




ORDINE ALFABETICO DI TUTTI I MINERALI
A - B - C - D - E - F - G - H - I - J - K - L - M - N - O - P - Q - R - S - T - U - V - W - X - Z


venerdì 2 ottobre 2015

CARNOTITE - Fosfati (Phosphates)



 CARNOTITE

PK2(UO2)2(VO4)2*3(H2O)

SISTEMA: Monoclino
DUREZZA: 4
DENSITÀ: 4,5 - 4,6
COLORE: Giallo, giallo-verde
LUCENTEZZA: Madreperlacea, sericea, opaca

La carnotite è molto rara in cristalli, tabulari e assai piccoli; generalmente si presenta sotto forma di masse pulverulente o impregnazioni di colore giallo vivo nelle arenarie di Colorado, Utah, Arizona e New Mexico ("Colorado Plateau"), dove costituisce dei giacimenti di notevole importanza.

CARATTERI DIAGNOSTICI - È facilmente riconoscibile all'analisi chimica. Infusibile, ma solubile negli acidi.  È un minerale radioattivo.

ORIGINE - Si trova entro rocce sedimentarie, depositata da acque di risalita da giacimenti uraniferi.

GIACIMENTI E USI -  Oltre che negli Stati Uniti, la carnotite compare in giacimenti di tipo analogo soprattutto nella Siberia sudoccidentale (Ferghana, nel Turkestan): dei buoni cristalli furono trovati anche in un'arenaria rossastra dello Shaba.
In Australia, a Radium Hill, si sono osservate patine di questo minerale come prodotto di alterazione della davidite.

È uno dei principali minerali di uranio e di vanadio.




ORDINE ALFABETICO DI TUTTI I MINERALI
A - B - C - D - E - F - G - H - I - J - K - L - M - N - O - P - Q - R - S - T - U - V - W - X - Z