venerdì 18 marzo 2016

ARSENICO - Elementi nativi (ARSENIC - Elements native)

   
ARSENICO NATIVO

As

SISTEMA: Trigonale
DUREZZA: 3,5
DENSITÀ: 5,7
SFALDATURA: Perfetta
FRATTURA: Scabra
COLORE: Grigio piombo, grigio, bianco
COLORE DELLA POLVERE: Nero
LUCENTEZZA: Metallica


L'arsenico è un metalloide. Può esistere in varie forme allotropiche, anche se solo la forma grigio ha uso importante nell'industria. Il minerale è conosciuto fin dall'antichità ed il nome viene dal greco αρσενικόν. L'arsenico nativo è dimorfo dell'arsenolamprite che cristallizza nel sistema ortorombico.
L'arsenico nativo si altera facilmente trasformandosi in claudetite o nel precursore di altri arsenati secondari come la kaňkite.

L'arsenico nativo si presenta molto raramente in forma cristallina con abito pseudocubico, comunemente si trova in masse microcristalline, spesso mammellonari a strati concentrici, nere con incrostazioni biancastre. Si trova anche in lamine, noduli o con aspetto reniforme (come l'ematite).
Il colore è grigio piombo sulle fratture fresche ma annerisce quando è esposto all'aria poiché si ossida formando una miscela di arsenico ed arsenolite.

ORIGINE - L'arsenico ha origine idrotermale in vene nello scisto o in rocce cristallizzate nei giacimenti metalliferi. 

GIACIMENTI - I rari cristalli provenienti dalla miniera di Akadani in Giappone si sono formati nella riolite che li racchiudeva e che si è disgregata. 
L'arsenico nativo si trova con minerali d'argento.




ORDINE ALFABETICO DI TUTTI I MINERALI
A - B - C - D - E - F - G - H - I - J - K - L - M - N - O - P - Q - R - S - T - U - V - W - X - Z
     



Nessun commento: