mercoledì 24 febbraio 2016

DESCLOIZITE e MOTTRAMITE - Fosfati (Phosphates)


DESCLOIZITE
PbZnVO4OH

SISTEMA: Rombico
DUREZZA:  3,5
DENSITÀ: 5,5 - 6,2
SFALDATURA: Assente
FRATTURA: Concoide, fragile
COLORE: Rosso, bruno, bruno-nerastro
COLORE DELLA POLVERE: Giallo arancio
LUCENTEZZA: Vitrea



  
MOTTRAMITE
PbCuVO4OH

SISTEMA: Esagonale
DUREZZA:  3,0 - 3,5
DENSITÀ: 6,19
FRATTURA: Concoide o irregolare
COLORE: Verde erba, verde oliva, verde nerastro
COLORE DELLA POLVERE: Verde giallastro
LUCENTEZZA: Da trasparente a grassa

Si tratta dei due termini estremi di una serie isomorfa completa. Si presentano in cristalli piramidati o prismatici, spesso in accrescimenti subparalleli; oppure in croste, concrezioni, masse compatte con struttura fibrosa e superficie botrioidale. 
Il colore della descloizite varia dal bruno-rosso al nero-bruno, la lucentezza è vitrea; la mottramite, specialmente, può essere anche verde erba o verde oliva; la lucentezza è grassa.

CARATTERI DIAGNOSTICI - Attaccabili dagli acidi e facilmente solubili.

ORIGINE - Si formano nella zona di ossidazione di qualche giacimento di piombo, zinco e rame, spesso associati a vanadinite, piromorfite, mimetite, cerussite.

GIACIMENTI E USI - I minerali sono presenti in molte località. Mottram Saint Andrew, nel Cheshire in Inghilterra, è il luogo di origine della mottramite, trovata anche a Bena de Padru presso Sassari.

Se presenti in quantità notevoli, questi minerali vengono utilizzati per l'estrazione del vanadio.


ORDINE ALFABETICO DI TUTTI I MINERALI
A - B - C - D - E - F - G - H - I - J - K - L - M - N - O - P - Q - R - S - T - U - V - W - X - Z



Nessun commento: