venerdì 11 marzo 2016

STILBITE - Silicati (Silicates)

Stilbite in cristalli prismatici

STILBITE
CaAl2Si7O18*7H2O

SISTEMA: Monoclino
DUREZZA:  3,5 - 4
DENSITÀ: 2,09 - 2,2
SFALDATURA: Perfetta
FRATTURA: Concoide, fragile
COLORE: Incolore o biancastra
COLORE DELLA POLVERE: Bianco
LUCENTEZZA: Vitrea



Si presenta sotto forma di cristalli irregolari riuniti spesso in caratteristici aggregati a forma di covone, talora anche in gruppi raggiati o sferulitici, oppure in individui cristallini tabulari, idiomorfi riuniti in geminati cruciformi simulanti una simmetria rombica. 
Può essere incolore o biancastra, più raramente gialliccia o brunastra; ha lucentezza vitrea, madreperlacea sulle facce di sfaldatura.

CARATTERI DIAGNOSTICI - È fusibile alla fiamma del cannello e facilmente solubile in acido cloridrico.

ORIGINE - Associata con altre zeoliti si trova comunemente nelle cavità di rocce basaltiche. Con quarzo, epidoti, adularia e altri minerali di origine idrotermale, è presente talora anche nelle litoclasi di rocce metamorfiche.

GIACIMENTI - Belle cristallizzazioni di stilbite sono state trovate nei basalti dell'Islanda, della Scozia e delle isole Fær Øer.
In Italia è stata osservata nell'andesite augitica di Montresta presso Oristano (Sardegna), nella tonalite dell'Adamello e nei graniti di Baveno sul Lago Maggiore e di San Piero in Campo all'Isola d'Elba.


Globuli di stilbite

ORDINE ALFABETICO DI TUTTI I MINERALI
A - B - C - D - E - F - G - H - I - J - K - L - M - N - O - P - Q - R - S - T - U - V - W - X - Z
     

Nessun commento: