domenica 30 dicembre 2007

ZINCITE - Ossidi (Oxides)


ZINCITE
ZnO
Sistema - Esagonale
Durezza - 4
Densità - 5,68
Colore - Giallo arancio, rosso, bruno
Lucentezza - Subadamantina

I cristalli, piramidali, sono molto rari in natura e in genere mal definiti. La specie si presenta di solito in masse tipiche di colore rosso arancio scuro. In genere è associata a franklinite e a willemite.

CARATTERI DIAGNOSTICI - Facilmente riconoscibile per il colore, specie se è nota la provenienza del campione; inoltre, I'associazione con la willemite, che è fluorescente, è un altro importante elemento diagnostico.

ORIGINE - La zincite è un tipico minerale di contatto formatosi in seguito alle reazioni chimico-fisiche provocate dalla risalita del magma sulle rocce circostanti che, a causa dell'elevata temperatura, reagiscono dando origine a specie diverse a seconda della propria composizione e di quella magmatica.

GIACIMENTI E USI - I più famosi giacimenti di zincite sono quelli di Franklin Furnace e di Sterling Hill, nel New Jersey, dove il minerale è associato a calcite bianca o rosa, a willemite verde, a tefroite grigia e a franklinite nera, dando così origine a campioni molto belli e importanti dal punto di vista scientifico. 
Questo minerale è stato segnalato anche in Polonia, Spagna e Australia; in Italia è stato scoperto, sebbene in piccolissime quantità, nella miniera del Bottino, a Seravezza (Lucca).

Importante minerale di zinco, la zincite è diventata una vera rarità da collezionisti dopo l'esaurimento dei giacimenti americani.



Nessun commento: