lunedì 4 giugno 2018

HUTCHINSONITE - Solfuri (Sulfides)



HUTCHINSONITE

(Ti, Pb)2(Cu, Ag)As5S10

SISTEMA - Rombico
DUREZZA - 1,5 - 2
DENSITÀ - 4,6
SFALDATURA -  Buona
FRATTURA - Concoide
COLORE - Rosso
COLORE DELLA POLVERE - Rosso, nero
LUCENTEZZA - Adamantina o semimetallica


Si presenta in cristallini prismatici rombici di colore scarlatto, vermiglione, rosso-nerastro scuro, con lucentezza adamantina o semimetallica, trasparenti o traslucidi, associati a realgar, sfalerite, pirite, sartorite, smithite e altri rari solfosali.

CARATTERI DIAGNOSTICI -  Presenta una marcata birifrangenza.

ORIGINE - È uno dei rari solfosali di tallio della dolomia di Lengenbach in Svizzera.

GIACIMENTI - Oltre che in Svizzera, la hutchinsonite è stata trovata anche a Quiruvilca (Peru) in meravigliosi cristalli lunghi fino a due centimetri, riuniti in gruppi divergenti, in druse con orpimento, in nitidissimi cristalli, enargite, pirite e baritina.

USI - Minerale poco comune, la hutchinsonite ha praticamente solo significato collezionistico.




ORDINE ALFABETICO DI TUTTI I MINERALI
A - B - C - D - E - F - G - H - I - J - K - L - M - N - O - P - Q - R - S - T - U - V - W - X - Z
     




Nessun commento: