martedì 26 giugno 2018

GLAUCOFANE - Glaucophane



GLAUCOFANE

Na2Mg3Al2(OH, Fe)2(Si4O11)2

CLASSE - SILICATI
SISTEMA - Monoclino
DUREZZA - 6
DENSITA' - 3 - 3,1
SFALDATURA - Perfetta
FRATTURA - Fragile, concoidale
COLORE - Da grigio a nero-bluastro
COLORE DELLA POLVERE - Blu grigiastro
LUCENTEZZA - Vitrea

Cristallizza in forma di cristalli con abito prismatico allungato e mal terminato alle estremità, oppure in aggregati bacillari fibrosi e anche in fibre. Il glaucofane ha colore grigio-azzurrognolo, blu lavanda o azzurro-nerastro, lucentezza vitrea talora madreperlacea.

CARATTERI DIAGNOSTICI - Il glaucofane è facilmente fusibile al cannello e difficilmente solubile negli acidi.

ORIGINE - Si trova negli scisti cristallini associato a minerali come la giadeite, la lawsonite e la pumpellyite.

GIACIMENTI -Si rinviene a Zermalt (Svizzera), a Coast Range (California) e in Valle d'Aosta, presso Saint-Marcel.

SERIE DEL GLAUCOFANE -  Comprende la riebeckite, la richterite, I'eckermannite, la catoforite e l'arfvedsonite.



Nessun commento: