venerdì 9 gennaio 2015

AZZURRITE - Carbonati (Azurite - Carbonates)

  
AZZURRITE

L'azzurrite cristallizza nel sistema monoclino, in cristalli prismatici allungati o tabulari, striati, ricchi di facce, raramente singoli, più spesso concresciuti o riuniti in aggregati a struttura raggiata, con buona sfaldatura; sono frequenti anche patine o masserelle terrose; comuni sono gli pseudomorfi di azzurrite su altri minerali.
Ha colore azzurro intenso e lucentezza vitrea tendente all'adamantina; è traslucida, raramente trasparente; la polvere è anch'essa azzurra. 
È piuttosto pesante, fragile, semidura: si scalfisce perciò facilmente con la lama di un temperino.

CARATTERI DIAGNOSTICI - Date le sue caratteristiche, questo minerale è praticamente inconfondibile; comunque, come quasi tutti i carbonati, è solubile con effervescenza in acidi anche diluiti e colora la fiamma di verde, colore caratteristico del rame. 
È facilmente alterabile e, con il tempo, si trasforma in malachite.

ORIGINE -  È un minerale di alterazione derivato da solfuri di rame in ambiente carbonatico, dove si può rinvenire associato all'altro carbonato di rame, la malachite, che spesso lo sostituisce pseudomorficamente. 
Si trova anche come impregnazione di rocce sedimentarie, tipo arenarie, da parte di acque carbonatiche ricche di solfati di rame. 
Oltre che a malachite, l'azzurrite può essere associata ad altri minerali di rame, a limonite e a calcite,

GIACIMENTI -  I cristalli più belli provengono da Chessy (Lione, Francia), da Tsumeb (Namibia), da Laurion (Grecia) e da numerose miniere dell'Arizona (Usa). 
Cristalli notevoli, spesso sostituiti pseudomorficamente da malachite, sono stati trovati a Broken Hill, in Australia; I'azzurrite è stata inoltre scoperta, associata a tutti i giacimenti di rame, nel deserto di Atacama, in Cile.
In Italia, interessanti esemplari giungono dalle miniere di Calabona e di Rosas, in Sardegna.

USI -  L'azzurrite, per merito del suo colore e della sua lucentezza, è una pregiata pietra ornamentale, utilizzata anche nella fabbricazione di soprammobili. 
Sfaccettata, può dare belle gemme azzurre, ma essendo fragile e facilmente scalfibile, è preferibile non usarla per questo scopo. 
In passato, dopo essere stata macinata, veniva impiegata per preparare un pigmento colorante molto apprezzato dai pittori: tuttavia il colore non risultava stabile, poiché il minerale, con il tempo, assorbiva l'umidità dell'aria e si trasformava in malachite, diventando verde.




ORDINE ALFABETICO DI TUTTI I MINERALI
A - B - C - D - E - F - G - H - I - J - K - L - M - N - O - P - Q - R - S - T - U - V - W - X - Z




Nessun commento: